Attività programmate

Firma Digitale:

come già per la PEC, tramite il Ce.F.A.S. (Azienda Speciale della Camera di Commercio), nel corso del 2011 verranno organizzati dei corsi gratuiti rivolti al personale degli Enti Locali e di tutti gli uffici della P.A. presenti sul territorio provinciale, per la promozione dell’uso della Firma Digitale. Una particolare attenzione verrà posta ai programmi che consentono la lettura di documenti firmati digitalmente da terzi.

Il seminario formativo è stato programmato per il 7 febbraio 2011. Per maggiori dettagli clicca qui

 

Divario Digitale (Digital Divide) :

  • indagine sullo stato di informatizzazione dei singoli Enti (Comuni ed Uffici della PA) finalizzato alla facilitazione della comunicazione inter-istituzionale e al superamento del divario digitale che esiste tra i diversi Uffici.
  • indagine e relativa mappatura sul grado di copertura della banda larga (ADSL) rispetto al territorio provinciale. Ciò al fine di sollecitare una soluzione che possa facilitare l'interscambio di dati tra  Uffici pubblici e, al contempo, dare a tutti tutti gli utenti pari opportunità di accesso ai servizi on line della Pubblica Amministrazione.

 

Progetto Hot Spot :

promozione del progetto avviato dalla Provincia di Viterbo e denominato Hot Spot. Tale progetto, finanziato dalla Provincia di Viterbo e dalla Regione Lazio, per ora interessa solo 12 comuni (Marta, Nepi, Capranica, Bolsena, Acquapendente, Capodimonte, Sutri, Civita Castellana, Vignanello, Tarquinia, Soriano nel C. e Corchiano), ma si sta estendo ad altri cinque (Viterbo, Vasanello, Tuscania, Ronciglione e Vallerano). Consiste nella possibilità di connettersi gratuitamente a internet in aree pubbliche. Il collegamento potrà avvenire attraverso notebook, laptop, palmari, pda, ecc. Gli utenti, una volta autenticati, potranno accedere alla rete e a tutti quei servizi che verranno successivamente erogati attraverso la rete stessa (informazioni turistiche, eventi, manifestazioni, iniziative locali, opportunità, ecc.).

 

Nuova nfrastruttura urbana di comunicazione e connessione:

Tra i progetti più impegnativi, da realizzarsi nel medio e lungo termine, previo reperimento delle necessarie risorse economiche e finanziarie, si segnala la proposta, avanzatata dall'Università della Tuscia, per la realizzazione di una “Infrastruttura urbana di comunicazione e connessione tra i siti dell’Ateneo e tra questi e gli Uffici Pubblici della Città, nonchè per i servizi sul territorio”.

 

Della realizzazione delle attività sopra indicate, nonché di progetti che potranno essere di volta in volta individuati, si occuperanno il Comitato di Indirizzo, composto dai rappresentanti dei soggetti aderenti, ed il Comitato Tecnico-Operativo costituito da personale tecnico e amministrativo allo scopo designato dal Comitato di Indirizzo.